Fotolito

Tutto quello che vediamo ogni giorno con i nostri occhi è caratterizzato dalla presenza di colori. Tutto ciò che riguarda i colori e il modo in cui ci appaiono, è determinato dalla presenza di due sintesi, che vanno a caratterizzare le mescolanze e le composizioni dei colori: la sintesi additiva e sintesi sottrattiva.

La sintesi additiva

Con sintesi additiva si fa riferimento ai colori primari prodotti dalla luce. Questi colori primari sono sempre: rosso, verde e blu. Questa tripletta è conosciuta come RGB. Sono presenti al centro ed ai due estremi dello spettro della luce visibile e, se sommati tra di loro, si crea la luce bianca.

La sintesi sottrattiva

Con sintesi sottrattiva, invece, ci riferiamo ai colori primari dei pigmenti, i quali sono la caratteristica primaria di ogni materia. Ogni superficie, ogni oggetto, ogni singola cosa, assorbe solo alcune delle lunghezze d’onda emesse dalla luce e, in risposta, ne riflette altre. Il pigmento che noi percepiamo è quindi dato dai colori sottratti dalla luce bianca che noi percepiamo. I colori principali della sintesi sottrattiva sono: ciano, magenta, giallo (CMY) e con la somma dei tre si ottiene il nero (K).

Ma perché nel mondo della stampa si parla di CMYK nel loro insieme?

Perché in natura il nero che si vede non è mai puro, e quindi nei pigmenti usati nella stampa viene aggiunto un pigmento nero (K) artificiale, per ricreare il nero puro. Questi sono i motivi per cui tutto ciò che appare sugli apparecchi elettrici va creato in RGB (essendo tutti questi apparecchi mezzi che producono luce); mentre tutto lo stampato viene prodotto prodotto in CMYK (perché la stampa avviene attraverso il mescolare dei pigmenti).

La qualità finale di un prodotto di stampa è dunque frutto di un attento e preciso lavoro di prestampa. Prima di vedere la luce, i nostri lavori sono caratterizzati da numerose prove di colore in macchina da stampa, e da tutte le correzioni che possono servire per un risultato preciso e impeccabile. Un controllo esecutivo per avere la sicurezza di un prodotto stampato che sia come lo avevi immaginato.