Il pluripremiato artista e precursore della street photography, stampa da noi il suo nuovo libro fotografico

SiZ Industria Grafica è orgogliosa di annunciare la visita in azienda di Lee Friedlander dal 23 al 27 ottobre 2017.

Il fotografo seguirà in azienda il processo di stampa del suo nuovo libro «Dog’s Best Friend, A Pet Project» pubblicato da SPQR Editions.

Il libro presenta 100 fotografie del rinomato maestro americano, ognuna incentrata su uno o più cani in un contesto domestico. Le fotografie coprono un periodo di tempo che si estende dal 1958 al 2016.

Come da titolo, Friedlander ha focalizzato il proprio lavoro sul rapporto tra cane e padrone. Le immagini infatti mostrano il ruolo che questi animali giocano nel nostro quotidiano.

Biografia

Nato a Aberdeen, Washington nel 1934, Lee Friedlander ha iniziato a fotografare all’età di quattordici anni e ha subito costruito la propria camera oscura. Lavorando come fotografo freelance negli anni ’50 e agli inizi degli anni ’60, ha scattato per Columbia, RCA e, in particolare, Atlantic Records, nonché per pubblicazioni come Esquire e Sports Illustrated.

Durante quegli anni ha acquistato la sua prima fotocamera Leica e da allora ha sempre utilizzato il marchio.

Nel 1963 Friedlander ha avuto la sua prima mostra personale alla George Eastman House a Rochester, New York. Pochi anni dopo, nel 1967, il lavoro di Friedlander fu incluso nella mostra di grande impatto New Documents, curata da John Szarkowski al Museum of Modern Art, con i fotografi Diane Arbus e Garry Winogrand. Due anni dopo avrebbe pubblicato il suo primo di 50 libri (ad oggi), iniziando una carriera di straordinaria produzione fotografica.

Negli ultimi cinquant’anni, il lavoro di Friedlander è stato esposto al Whitney Museum, al Guggenheim Museum, al Metropolitan Museum of Art, al San Francisco Museum of Modern Art, alla Corcoran Gallery of Art, oltre a decine di altri musei, gallerie, e istituzioni negli Stati Uniti e in tutto il mondo. Nel 2005, Friedlander è stato oggetto di una grande retrospettiva itinerante e del successivo catalogo a cura del Museum of Modern Art, il primo del suo genere per un fotografo vivente. Il suo lavoro è ospitato nelle collezioni permanenti della National Gallery of Art di Washington, D.C., al Metropolitan Museum, al Tokyo Metropolitan Museum of Art, all’ Art Institute of Chicago e in numerose altre istituzioni.
Tra i numerosi riconoscimenti che ha ricevuto sono tre Guggenheim Fellowships (1960, 1962, 1977), tre National Endowment for Arts Grants (1978, 1979, 1980), un premio Hasselblad (2005), un premio ICP Lifetime Achievement Infinity (2006) , e un MacArthur Genius Grant (1990). Ha ottenuto anche lauree honoris causa presso la University of Yale (2004), l’Università di Pennsylvania (2004) e il Pratt Institute (2013).

Nel 2010, Yale University Art Gallery e Yale’s Beinecke Rare Books e Manuscripts Library hanno acquisito l’Archivio di Lee Friedlander, che comprende 2,000 stampe, oltre ai negativi, stampe di lavori, lettere, libri e altri articoli che catalogano la sua produzione creativa, realizzando la più grande collezione al mondo dell’opera di Friedlander.

A 83 anni, Friedlander continua a produrre, pubblicando libri, fotografando e mostrando il proprio lavoro sia a livello nazionale che internazionale.

Con questo lavoro SiZ conferma e rafforza la propria esperienza nella stampa di alta qualità e in particolare ne campo della bicromia.

Per maggiori informazioni:
www.spqreditions.com
www.siz.it
www.moma.org/artists/2002

Per il press release ufficiale scrivere a: ufficiocommerciale@siz.it

SIZ Industria Grafica è orgogliosa di annunciare la visita in azienda del celebre e pluripremiato maestro e precursore della street photography Lee Friedlander dal 23 al 27 ottobre 2017.Il fotografo seguirà in azienda il processo di stampa del suo nuovo libro «Dog's Best Friend, A Pet Project» pubblicato da SPQR Editions.Con questo lavoro SiZ conferma e rafforza la propria esperienza nella stampa di alta qualità e in particolare ne campo della bicromia.Giancarlo T. Roma Thomas RomaPer maggiori informazioni:www.spqreditions.comwww.siz.itwww.moma.org/artists/2002Per il press release ufficiale scrivere a: ufficiocommerciale@siz.it

Pubblicato da SIZ Industria Grafica su Lunedì 16 ottobre 2017